Arzanà è il nome antico, tramandato da Dante nella Divina Commedia, dell’Arsenale di Stato della Serenissima. L’Associazione che ne ha assunto il nome ha come finalità il recupero, lo studio e la conservazione del patrimonio navale tradizionale.

L’Associazione Arzanà ha acquisito negli ultimi vent’anni una cinquantina di imbarcazioni d’epoca da pesca e da lavoro in legno, a vela e a remi, preservandole da sicura distruzione, nonché attrezzi, strumentazioni e altri reperti d’interesse storico-etnografico provenienti da squèri o botteghe artigiane che hanno cessato l’attività.

Un’associazione per il recupero e la conservazione del patrimonio navale veneziano

La gran parte di queste collezioni sono frutto di recuperi, ritrovamenti o donazioni effettuate da privati cittadini; altre sono depositi temporanei notificati dalle competenti Soprintendenze, attualmente conservati nella sede museale dell’Arzanà: un antico cantiere navale – in veneziano squèro – attestato fin dal ‘400 e attivo fino al 1920, dove operava una delle più importanti dinastie di costruttori di gondole di origine bellunese: i Casal dei Servi.

Un tesoro custodito con amore

Fra le numerose tipologie d’imbarcazioni acquisite dall’Arzanà, si conservano barche da seràgianti, batèle, batelóni, bragàgne, bragozzi, s-ciopòni, topi, puparìni, gondole d’epoca (fra le quali la replica filologica di una gondola del Settecento), nonché altri numerosi tipi navali ormai scomparsi dalle nostre lagune o conservati ormai in un unico esemplare.

Una decina di queste imbarcazioni sono stabilmente mantenute in acqua e restaurate con metodi tradizionali, a disposizione di soci e simpatizzanti e per la compartecipazione ad iniziative culturali e rievocative, ma anche per dimostrare che Venezia può e deve essere percorsa e conosciuta nel modo più appropriato e compatibile.

L’Arzanà, è aperta a donazioni da parte di privati o associazioni che possono  contribuire al restauro e manutenzione delle imbarcazioni d’epoca, attraverso la  formula Adopt a boat.

Visita l’Arzanà con il percorso marittimo

Lo spessore storico, culturale custodito da Arzanà va tutelato e allo stesso tempo promosso perchè non sia appannaggio di pochi ma venga riconosciuto l’alto valore di questa realtà associativa. Per questo motivo, in sinergia con l’Associazione, la visita alla prestigiosa sede e un tour alla riscoperta di alcune imbarcazioni tradizionali sono state inserite all’interno del nostro percorso marittimo. Siamo certi che questa esperienza vi emozionerà.

Iscriviti alla newsletter di Geografismi

Iscriviti alla newsletter di Geografismi

Non perderti le novità sui nostri percorsi!

Grazie per esserti iscritto alla newsletter!

Pin It on Pinterest